Cos'è e Come Interagisce la Fisica Quantistica

  La meccanica quntistica (o fisica quantistica) descrive il comportamento della
materia a livello microscopico; livello nel quale decadono le leggi che appartengono
alla meccanica classica o Newtoniana. Il concetto base è che ogni campo di forze si
manifesta sotto forma di particelle "pesanti", (quanti). Questa è scoperta di Max
Planck (1858-1947), per la quale nel 1918 ricevette il Premio Nobel per la Fisica, e,
per tale ragione, l'unità fondamentale di scambio di questa energia è chiamata
"costante diPlanck", il cui simbolo è "h". Qualunque scambio di energia nel nostro
universo deve avvenire come multiplo di questa costante. Per comprendere cos'è
la costante di Planck ricorriamo ad un esempio. Per costruire una casa abbiamo
bisogni di mattoni, Compreremo quindi dei mattoni che abbiano una forma ed un
peso predefinito, ovvero costante, e cioè mattoni da mezzo chilo o multipli di esso
(un chilo, un chilo e mezzo, due chili, ecc.) Quindi la costante di Planck esprime un
valore fisso e non frazionabile in cui l'energia di una radiazione è divisa.
Continuiamo con l'esempio. Questo numero crescente di quanti che aggiungeremo
per costruire il nostro muro man mano diventerà un atomo con i suoi protoni ed
elettroni. Successivamente aggiungendo altri quanti (o mattoni) diventerà una
molecola ed infine avremo dei cristalli e da ultimo un mattone che potremo toccare
e pesare. Saremo così passati dall'invisibile a ciò che nella nostra realtà possiamo
vedere e toccare con mano; un bel mattone che potremo utilizzare per costruire una
casa che i nostri sensi possano percepire. Tutto ciò che abbiamo appena descritto
accade in tutta la nostra realtà fisica. E quindi tutto quello che ci circonda soggiace
a questa legge. Il nostro universo fisico, per essere costruito ha bisogno dei
"quanti"; i quanti aggregandosi creano il nostro mondo visibile. La fisica quantistica
ci dice anche che i mattoni (quanti) si aggregano fra loro per formare la realtà
fisica nel momento in cui uno o più osservatori (uomini) immaginano ciò che loro
vogliono realizzare. Quindi la consapevolezza (pensiero umano) ed i quanti
(energia) creano la realtà visibile. Molti miliardi di anni fa il nostro universo è stato
creato da un numero infinito di coscienze che hanno concordato su un determinato
modo di coagulare la realtà. Col passare di miliardi di anni, i nuovi nati hanno
continuato a concordare sulla realtà che trovavano al loro arrivo (il sole, la luna, il
mare, gli alberi il vento, i pesci, gli uccelli, la nascita, la morte, le malattie, la
salute, la rabbia, il dolore, la gioia, gli incontri, gli abbandoni, le religioni, la storia,
la filosofia, i pianeti, le condizioni atmosferiche, ecc.) rendendo incosciamente vera
questa realtà. La fisica Newtoiana e tutta la scienzadel XIX e XX secolo non ha
fatto altro che tentare di regolare con leggi "scientifiche" questa realtà, facendo
diventare il nostro universo ed il nostro pianeta una macchina che funziona
mettendo insieme tanti pezzi. Se nel sistema macchina viene inserita una
variabile (es. aumento dell'anidride carbonica nell'atmosfera causata dalle
automobili, dalle ciminiere dei riscaldamenti e delle industrie) il pianeta
meccanicamente risponde con l'aumento della temperatura, misurabile secondo la
fisica Newtoiana con delle normali addizioni o moltiplicazioni. Nei fatti, tutto quello
che abbiamo detto viene creato personalmente dall'osservazione e dalle credenze
degli esseri umani che, così come l'hanno crato, possono consapevolmente
combiarlo.

News Letteratura

L'obiettivo della SIMQ è anche quello di tenere aggiornati i suoi pazienti e lettori attraverso una serie di articoli legati al mondo della medicina quantistica e in generale alle le novità nel campo delle medicine alternative.

Elenco Articoli

Cos'è e come interagisce la fisica quantistica
L'"osservatore" e l'effetto Placebo

Download Documento

Scarica l'articolo in questione sul tuo computer in formato PDF.